Passa ai contenuti principali

Post

GENTE di TERAMO Andrea Cingoli: architetto e affermato designer con l'infinita passione per la ceramica d'arte castellana

intervista e immagini di Marcello Maranella   L a prima volta che ho sentito parlare di questo giovane e intraprendente architetto fu a Villa Paris di Roseto degli Abruzzi dove mi ero recato anni fa dopo la riapertura al pubblico. Mi incuriosivano il pregio architettonico della struttura, la sua evoluzione storico sociale, i lavori di restauro eseguiti a regola d'arte dall'impresa teramana Cingoli che evidenziano stili e culture davvero interessanti. Appresi in quella occasione della costituzione della Fondazione che porta appunto il nome di famiglia con il nobile fine di  valorizzare l'arte e i giovani che ne sono valida espressione. Attraversando i giardini ben curati della villa, gli ampi saloni espositivi con le volte mirabilmente dipinte e la preziosa chiesa affrescata in stile neo bizantino si percepisce l'eccellenza dell'ospitalità e del ristoro raffinato. Mi sembrava dunque evidente che VillaParis diventasse la sede della Fondazione Cingoli: vetrina ideale p
Post recenti

Il Parco fluviale simbolo di irrinunciabili valori ambientali e sociali della Città di Teramo. Sarà trasformato in Parco urbano

  T utto è pronto per dare un nuovo impulso al Parco fluviale considerato  uno dei punti nevralgici della vita nella città capoluogo, circondata dai fiumi d'Interamnia Tordino e Vezzola. Ad annunciarne le linee progettuali elaborate dallo studio di architettura Ca.Se. è stato proprio il sindaco  Gianguido D'Alberto questa mattina al Parco della Scienza insieme agli assessori con delega all'ambiente Martina Maranella e Valdo Di Bonaventura. Si tratta di un intervento di notevole significato dal punto di vista strutturale, paesaggistico, ambientale quasi a voler delineare un completamento dell'attuale assetto urbanistico con una cintura verde che si snoda intorno alla città impreziosendo la qualità di vita della comunità aprutina. A tal riguardo è stato redatto un progetto di fattibilità tecnico economica allo scopo di dotare per la prima volta il parco fluviale di interventi organici in totale interconnessione con gli altri luoghi della città, ha sottolineato il sindaco

Sabato 12 giugno a Controguerra “Merenda nell’Oliveta”

  " L ' iniziativa - dichiara Il Vice Sindaco di Controguerra Fabrizio Di Bonaventura - rientra nel quadro delle proposte dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio di cui il nostro Comune ha aderito da anni. Un progetto nato quest’anno e proposto in questa sua prima edizione su tutto il territorio nazionale da tutti quei Comuni che fanno parte dell’associazione. Dopo la straordinaria esperienza della “Camminata tra gli Olivi”, proposta ogni anno nel periodo di ottobre, ecco una nuova occasione per valorizzare i territori dove il settore olivicolo rappresenta il motore economico non solo per il settore agricolo di eccellenza ma anche per il comparto turistico perché in grado di stimolare attenzione verso le eccellenze locali». La manifestazione di sabato prevede il raduno  alle ore 16.00 davanti all’olivo secolare del Comune di Controguerra, quindi lo spostamento verso un oliveto appositamente preparato per l’occasione dove si svolgerà l’incontro con la partecipazione di due

Il Sottosegretario di Stato alla Salute, Andrea Costa, in visita nella sede centrale di Teramo dell’IZS dell’Abruzzo e del Molise

È partita da Teramo la visita istituzionale in Abruzzo del Sottosegretario di Stato alla Salute, Andrea Costa, che ha fatto la prima tappa a Campo Boario, nella sede centrale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise. Alla visita hanno preso parte anche il Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e l’Assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì.   A ccolto dalla Direzione e dai componenti del CdA dell’Istituto Zooprofilattico, il Sottosegretario ha sottolineato il ruolo centrale delle eccellenze scientifiche come l’IZSAM nel contrasto della pandemia: “ Qui siamo in un Centro che è un’eccellenza delle eccellenze, dove è stato fatto un grande lavoro diagnostico e sul sequenziamento del virus. Quello della ricerca è un aspetto fondamentale sul quale dobbiamo investire ancora di più per far sì che eccellenze come l’Istituto di Teramo siano nella condizione di lavorare ancora meglio, perché danno un contributo fondamentale anche per affrontare scenari fut

" La notte dei corvi" s'intitola il nuovo romanzo di Bruno Spadaccini. Presentazione prevista l'11 giugno al Palazzo del Mare di Roseto degli Abruzzi

V enerdì 11 giugno, alle ore 18 nel Palazzo del Mare di Roseto degli Abruzzi, verrà presentato il nuovo romanzo di Bruno Spadaccini, La notte dei corv i (ed. Tabula Fati). Illustrerà il romanzo il giornalista Sandro Galantini mentre le letture, con accompagnamento musicale alla fisarmonica di Aldo Nicolini, sono affidate a Loredana Saccomandi e a Giuseppe Pomponio. Sarà presente l’Autore. Il romanzo è basato su un fatto di cronaca nera realmente accaduto a Guardia Vomano di Notaresco nel 1936: l’assassinio di Ettore De Santis, detto Toruccio, direttore del locale ufficio postale. Un uomo dall'aspetto gracile, reduce della guerra del 1915-1918, rimasto colpito dall’omicidio Matteotti avvenuto nel 1924. Proprio da quell’evento, e dalla presa di posizione di De Santis, si dipana una vicenda che chiama in causa odii paesani, piccinerie e rivalità entro il tondo della provincia abruzzese durante il Ventennio. Con questo nuovo, avvincente romanzo, a metà tra il noir e la ricostruzione st

Tra gli applausi dei presenti presso l'Ateneo di Teramo conferita la laurea in Giurisprudenza alla memoria di Erica Fusella

  I n un comunicato stampa diffuso a firma del Consiglio degli studenti diell'Università degli Studi di Teramo si apprende che nel pomeriggio di martedì 8 giugno l'Università degli Studi di Teramo ha accolto la famiglia e gli amici di Erica Fusella per ricordare e celebrare la studentessa di Torrevecchia Teatina (CH), prematuramente scomparsa all'età di ventisei anni lo scorso 21 settembre 2020. In occasione del conferimento della laurea in Giurisprudenza alla memoria, il Rettore Dino Mastrocola, con affetto e commozione, ha voluto omaggiare personalmente i genitori Paola ed Evasio , il fratello Alessandro e i tanti amici presenti, sottolineando la tenacia e l'insegnamento lasciato da Erica, la quale fino agli ultimi momenti si è prodigata tanto nello studio quanto nella cura delle relazioni di affetto, nonostante le difficoltà. Fedele all'espressione latina“per aspera ad astra” - attraverso le asperità, sino alle stelle - come amava ripetere, la giovane studente

Dante e l'Abruzzo. Il fiume Tronto nella Divina Commedia di Dante Alighieri a 700 anni dalla scomparsa

Il prossimo sabato 5 giugno, alle ore 17.30 al Torrione Carlo V di Martinsicuro, si terrà la presentazione del progetto “Dante e l’Abruzzo. Il fiume Tronto nella Divina Commedia di Dante Alighieri a 700 anni dalla scomparsa” che ha coinvolto alunni e docenti della scuola secondaria di primo grado e della primaria dei Comuni di Nereto, Martinsicuro, Valle Castellana e Rocca Santa Maria. Nell’occasione i ragazzi illustreranno l’opuscolo e l’e-book Creator realizzato nell’ambito del progetto. Porgeranno i loro saluti Massimo Vagnoni, sindaco di Martinsicuro; Umberto D’Annuntiis, sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regionale; Daniele Laurenzi, sindaco di Nereto; Camillo D’Angelo, sindaco di Valle Castellana e Lino Di Giuseppe, sindaco di Rocca Santa Maria, nonché i dirigenti scolastici Laura D’Ambrosio, Barbara Rastelli e Sandra Renzi. Moderati dalla giornalista Gloria Caioni, direttore responsabile di Vera Tv, interverranno Stefania Pompeo, responsabile del progetto, Paolo Piace